Negozio Blu Architetti Associati

intervento sotto la mole

Chi siamo | About us

Negozio Blu Architetti Associati

Gustavo Ambrosini, Cristiana Catino, Paola Gatti, Carlo Grometto, Mauro Penna
via Santa Chiara 10    10122 Torino
tel +39 011 5212038    fax +39 011 4601875
e-mail info@negoziobluarchitetti.it

Gustavo Ambrosini, Paola Gatti, Carlo Grometto, Mauro Penna nel 1993 fondano a Torino lo studio Negozio Blu (studio associato dal 1998).

Lo studio progetta e realizza complessi privati e pubblici, anche attraverso piani e programmi urbanistici innovativi, curando dal progetto urbano alla realizzazione.
La stretta collaborazione con consulenti multidisciplinari offre un approccio integrato al progetto in risposta allo sviluppo di ciascun tema e alle esigenze del committente, a differenti scale, dalla progettazione architettonica all'interior design, dal restauro alla progettazione urbana.

Tra i primi lavori dello studio vi è il progetto di risalite meccanizzate al centro storico di San Marino (con G. Rossi e studio Granma), vincitore del concorso Premio Schindler 1994 e oggetto di un successivo studio di fattibilità (1997).
Diversi progetti realizzati riguardano la riqualificazione di aree urbane. Trasformazione dell'area industriale Carpano: albergo a 5 stelle nel vecchio Pastificio Italiano (2005, con studio Chiarugi), Centro polifunzionale Eataly e Museo Carpano (Premio Architetture Rivelate 2007 OAT), piazza pedonale (selezionata per la V Biennal Europea de Paisatge, Barcelona 2008). Realizzazione del nuovo waterfront della vecchia darsena di Savona: passerella pedonale (1998, 1° classificato Premio Architettura Contemporanea Piemontese 2000, selezione Premio Luigi Cosenza 1998 e Premio Accademia di San Luca 2003) e torre e complesso a corte per residenze, uffici, commercio e albergo (2007, con R. Bofill e studio Settantasette).
Accanto a numerosi interventi residenziali nell'area piemontese (2° Premio Concorso Regionale Architettura Montana di Qualità 2003 per un edificio a Sestriere), ha completato di recente diversi recuperi di edifici industriali: proiettilificio Ansaldo a Genova come uffici Costa Container Lines, 2005.

Partecipa a concorsi e gare nazionali e internazionali tra i quali, nel 2008:concorso Qualità Italia. Progetti per la qualità dell'architettura. Comune di Rionero, Potenza (selezione per la II fase); gara per affidamento servizi di progettazione del complesso immobiliare e alberghiero del Grand Hotel Billia di Saint Vincent.

Progetti sono pubblicati su riviste (Architècti, Almanacco di Casabella, Il Progetto, Ottagono, Progetti e Concorsi) e libri di architettura ed esposti in diverse mostre: Biennale dei Giovani Artisti (Roma 1999), InArch - Biennale di Venezia (2000), Haus der Architektur (Graz 2002), Istituto Italiano di Cultura (Praga 2002), Ozone (Tokyo 2003), Accademia di San Luca (Roma 2003), Triennale di Milano (2005), Cittadellarte (Biella 2008), UIA Off Congress (Torino 2008), London Festival of Architecture (2008).

Attivi sui temi della sostenibilità in architettura e della progettazione bioclimatica; il centro polifunzionale Eataly è pubblicata in L. Molinari (ed.), Sustainab.Italy. Contemporary Ecologies, 2008. C. Catino ha frequentato corsi di specializzazione in bio-compatibilità nella progettazione, INBAR e presso CasaClima.

Sui temi della progettazione dello spazio pubblico e del paesaggio l'attività professionale si intreccia con quella di ricerca e formazione: G. Ambrosini è docente di Progettazione architettonica presso la Facoltà di Architettura I del Politecnico di Torino; ha insegnato anche presso la ETSAB di Barcellona, Graduat Superior en Paisatgisme (2006) e Tsinghua University di Pechino, School of Architecture (2008).